200x200_codice_del_diritto_d_autore_e_dello_spettacolo

E’ da oggi acquistabile qui il “Codice del diritto d’autore e dello spettacolo – Regole e garanzie dei contenuti creativi nel mercato digitale”. La pubblicazione, edita da Altalex Edizioni e a cura di Giuseppe Corasaniti, Sostituto Procuratore generale della Corte di Cassazione, e di Deborah De Angelis, Avvocato esperto nelle materie del diritto d’autore, del diritto dello spettacolo e delle nuove tecnologie, raccoglie uniformemente le numerose norme e provvedimenti che disciplinano la vasta materia in un unico testo di agile consultazione sia per lo studioso, sia per l’operatore del settore. Il codice in commento è suddiviso in due sezioni: nella prima – riservata alla disciplina generale del diritto d’autore – è stata inserita la normativa e la documentazione di  riferimento a tutte le opere dell’ingegno, suddividendola a seconda della provenienza  della fonte nazionale, internazionale o comunitaria. In chiusura di tale prima sezione è  stato inserito il testo delle sei licenze libere di diritto d’autore Creative Commons, divenute oramai strumento comune per la negoziazione delle opere dell’ingegno, soprattutto in ambiente digitale. La seconda sezione dedicata, invece, alla normativa di settore è stata suddivisa per tipologia di opera dell’ingegno destinata nelle sue varie forme di utilizzazione al pubblico spettacolo: cinema, musica, radio-televisione e normativa generale sullo spettacolo dal vivo. Qui è possibile scaricare l’indice in formato Pdf.E’ da oggi acquistabile qui il “Codice del diritto d’autore e dello spettacolo – Regole e garanzie dei contenuti creativi nel mercato digitale”. La pubblicazione, edita da Altalex Edizioni e a cura di Giuseppe Corasaniti, Sostituto Procuratore generale della Corte di Cassazione, e di Deborah De Angelis, Avvocato esperto nelle materie del diritto d’autore, del diritto dello spettacolo e delle nuove tecnologie, raccoglie uniformemente le numerose norme e provvedimenti che disciplinano la vasta materia in un unico testo di agile consultazione sia per lo studioso, sia per l’operatore del settore.

Il codice in commento è suddiviso in due sezioni: nella prima – riservata alla disciplina generale del diritto d’autore – è stata inserita la normativa e la documentazione di  riferimento a tutte le opere dell’ingegno, suddividendola a seconda della provenienza  della fonte nazionale, internazionale o comunitaria.

In chiusura di tale prima sezione è  stato inserito il testo delle sei licenze libere di diritto d’autore Creative Commons, divenute oramai strumento comune per la negoziazione delle opere dell’ingegno, soprattutto in ambiente digitale.

La seconda sezione dedicata, invece, alla normativa di settore è stata suddivisa per tipologia di opera dell’ingegno destinata nelle sue varie forme di utilizzazione al pubblico spettacolo: cinema, musica, radio-televisione e normativa generale sullo spettacolo dal vivo.

Qui è possibile scaricare l’indice in formato Pdf.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.