microphone-1562354_1920

Venerdì 19 maggio, a mezzanotte, è andata in onda su “Radio Radio” (FM 104.5 e canale 826 della piattaforma Sky) l’intervista all’Avv. Deborah De Angelis per il programma “Radio Radio By Night”, a cura di Emilio Giordani.

Si è parlato di diritto d’autore e di metodi alternativi di gestione individuale dei diritti, come quello delle licenze Creative Commons, che permettono all’autore di decidere quali facoltà riservarsi e quali lasciare all’utilizzatore, fatte salve alcune regole fondamentali di libertà creativa che appartengono alla filosofia di Creative Commons.

L’intervista ha poi toccato il tema delle società di gestione collettiva, le quali rimangono strumenti necessari all’autore per quanto attiene alle forme di utilizzazione tradizionali, stante l’impossibilità oggettiva del singolo di raccogliere ogni compenso derivante dall’utilizzo delle proprie opere.

 L’argomento è quanto mai attuale, visto il recente recepimento della direttiva Barnier per mezzo del d.lgs. 35/2017. Allo stato attuale, l’autore ha la libertà di iscriversi ad altre società di gestione collettiva diverse da SIAE, ferma restando l’esclusività di quest’ultima a fornire servizio di intermediazione. Una soluzione che, secondo l’Avv. De Angelis, potrebbe rilevarsi lesiva per l’autore, visto il doppio aggio che si ritroverebbe a scontare: quello, eventuale, della società prescelta e quello, inevitabile, della SIAE.

Di seguito l’intervista in formato integrale.